Implantologia a carico immediato

Implantologia a carico immediatoLa tecnica implantologica chiamata “Implantologia a carico immediato“, consente come dice il nome, di caricare gli impianti dentali con le corone provvisorie o di una dentiera definitiva, nella stessa seduta o comunque in una o due giornate, quindi in un tempo molto ristretto.

Per gli impianti o perni a vite, si usa il titanio, materiale molto resistente e leggero, dotato di ottime proprietà di compatibilità con l’organismo e quindi largamente usato per questi scopi dai dentisti implantologi. Questa tecnica si usa anche quando il paziente è completamente edentulo (senza nessun dente) ed è molto usata in quanto i tempi per riavere i propri denti fissi risultano molto brevi.

Chi decide se effettuare il carico immediato è sempre il dentista che caso per caso valutando la qualità dell’osso a disposizione e della sua prevedibile stabilità, deve calcolare la probabilità di una buona tenuta di questi impianti.

Le corone dentali, o meglio la parte visibile dei nuovi denti che vengono applicati e fissati sopra ai perni di titanio sono di materiali come la porcellana per impianti di qualità, oppure realizzate in resina per impianti meno costosi. Molti dentisti italiani mettono in pratica questo tipo di tecnica, sfruttandola per ridare ai pazienti denti fissi in tempi brevi, naturalmente quando questo è possibile e ne sussistono le condizioni.

Per accedere e potersi far fare impianti dentali infatti il paziente non deve avere malattie come per esempio il diabete o alcune malattie cardiovascolari e deve avere una sufficiente quantità e qualità di osso che gli consenta poi di avere impianti stabili nel tempo. Questi requisiti vengono stabiliti con analisi cliniche e appositi esami diagnostici come la tac dentalscan e la ortopantomografia.